fbpx

Artist – Son and Daughter

“Artist – Son and Daughter” è una proposta, scaturita da un’idea di Andrea Bianconi, che Casa Testori ha rilanciato agli artisti. 
Un periodo che ha fornito anche l’occasione di ripensamento delle proprie pratiche e di misurarsi con un’intensità inedita di relazioni famigliari. Che cosa ha generato questa prossimità? 

Quali dialoghi ha innescato? Quali sguardi nuovi? 

Naturalmente si tratta di una proposta in tutta libertà che può trovare gli sbocchi più diversi, da lavori realizzati in comune, a testi, a video. La scommessa è quella di documentare e condividere questo risvolto intimo, forse destinato a lasciare un segno anche nei rispettivi percorsi futuri. 

Ecco gli artisti che fino ad ora hanno raccolto l’invito e sono già all’opera: Fatima Bianchi, Marco Casentini, Emma Ciceri, Nebojsa Despotovic, Marica Fasoli, Giovanni Frangi, Adi Haxiaj, Debora Hirsch, Matteo Negri, Ester Maria Negretti, Mauro Maffezzoni, Maria Teresa Ortoleva, Alessandro Pessoli, Alessandro Scarabello, Fabrizio Segaricci, Gosia Turzeniecka e Nicola Villa. Naturalmente Andrea Bianconi, dalla cui esperienza il progetto è decollato, che in queste settimane guidato dalla figlia Ancilla ha cambiato la fisionomia delle pareti del proprio studio. 

«Anci, così chiamo mia figlia, dove andiamo oggi? Mi risponde … “voglio fare il giro del mondo. E poi andiamo a salutare tutti gli abitanti delle nuvole.”». È iniziato così il viaggio che Andrea Bianconi nei giorni della quarantena ha fatto con sua figlia Ancilla. Un viaggio nella fantasia che si è concretizzato in un lavoro a quattro mani, che ha trasformato i muri del suo studio. Hanno lavorato tre giorni, disegnando e ritagliando, per dar vita agli abitanti delle nuvole. È stata solo la prima tappa, a cui ne sono seguite altre. C’è stato il viaggio nel mondo dei pesci e quello alla ricerca del posto dove nasce la pioggia». 
Andrea Bianconi