fbpx

Segni di me. S2.Ep.18


Racconteremo la nuova mostra aperta sabato scorso a Casa Testori nella puntata di lunedì 11 aprile.
Insieme alla curatrice Rischa Paterlini, saranno presenti Marlene Mueller, autrice di un saggio in catalogo e due artiste tra quelle in mostra: Margaux Bricler e Binta Daw. Chiuderà la puntata la Testoripedia: Nicolò Rossi racconterà i Tre Lai.

Qui un passaggio dell’introduzione della curatrice.

di Rischa Paterlini
Devo confessare che sono le anime, protagoniste di questo progetto, ad avermi permesso con le loro opere di trovare il modo di uscire dalla “prigione” dove per un lungo periodo i miei pensieri sono rimasti imbrigliati. Per troppo tempo abbiamo affrontato un campo di battaglia quotidiano fatto di mogli sottoposte a violenze, donne isolate, aborti voluti, maternità indesiderate, mascolinità ostentate, e chi più ne ha più ne metta. Oggi finalmente siamo forse di fronte ad una nuova generazione che va costruendo e non solo immaginando quelle che Massimiliano Gioni, nel suo testo che accompagnava la mostra “La Grande Madre”, chiamava «geometrie e gerarchie inedite». 

Questa mostra quindi parla di corpi, di segni, di nuove generazioni aprendosi ad ogni pratica e ad ogni pensiero, con un omaggio a due grandi artisti come Carol Rama e Giovanni Testori, precorritori indiscussi di questi nostri tempi. Per entrambi infatti l’obiettivo fin dal primo dopoguerra non era raggiungere la realtà attraverso l’arte ma «poter partire dalla realtà. Avere, cioè, una fede che permetta questa partenza. E non tanto per la pittura, quanto per il vivere».

Appuntamento lunedì 11 aprile ore 21.15 su Facebook e YouTube