fbpx

Meristà

previous arrow
next arrow
Slider


Mostra a cura di Giulia Zorzi 
con Fatima Bianchi Ilaria Turba

Con l’entrata in vigore del nuovo Dpcm Casa Testori chiude temporaneamente al pubblico fino al 3 dicembre.
La nostra attività però non si ferma! Continueremo a lavorare per voi, raccontandovi queste mostre e i loro protagonisti in attesa della riapertura e già al lavoro per nuove iniziative, desiderosi di potervi riaccogliere presto nella casa di Novate Milanese con la riapertura della mostra da poco inagurata “Meristà” a cura di Giulia Zorzi con opere di Fatima Bianchi e Ilaria Turba.

“Basta amare la realtà, sempre, in tutti i modi, anche nel modo precipitoso e approssimativo che è stato il mio. Ma amarla. Per il resto non ci sono precetti”, scrisse Giovanni Testori. 

In questa mostra, Fatima Bianchi e Ilaria Turba rileggono la realtà e l’immaginario delle proprie storie familiari e personali in un gioco di trasformazione e magia che coinvolge l’osservatore e rende universale il ricordo privato. 

La memoria, qui, si intreccia con  diversi linguaggi espressivi. E’ fertile e generativa: non solo ricordo, ma vero terreno di scoperte e rivelazioni.

Dal film di Fatima Bianchi dedicato alla nascita (L’Ouvert) alle più recenti trasformazioni di JEST di Ilaria Turba, corpo di lavoro che nasce dall’esplorazione dell’archivio fotografico della famiglia dell’autrice. La mostra presenta un percorso in buona parte inedito a cui appartengono anche due lavori realizzati in situ e dedicati all’archivio fotografico della famiglia Testori, con i quali facciamo anche capolino al primo piano.

Nello spazio della casa il dialogo tra le artiste parte idealmente dai lati opposti e ha la struttura di un brano musicale: i lati esterni sono le strofe principali, lo spazio delle scale è l’introduzione, le sale sono variazioni sul tema. Così abbiamo deciso di dare a questa mostra il titolo di una canzone: Meristà. E’ una parola che ci siamo inventate. Ci ricordava un tessuto vivo, che cresce e si sviluppa. Da una storia, molte storie in una parola che voleva essere breve e suonare bene, come dovrebbe suonare una canzone. 

Pocket Pair ciclo di mostre coordinato da Marta Cereda avviato da Casa Testori nel 2018, riprende un’espressione del gioco del poker che indica la situazione in cui un giocatore ha due carte, di uguale valore, e deve scommettere su di esse. Allo stesso modo, i curatori scommettono su talenti emergenti, due artiste/i dal pari valore, per dar vita a una bipersonale di elevata qualità, allestita al pian terreno di Casa Testori dove sono liberi di incontrarsi, anche all’interno delle singole stanze, di farsi visita, di dialogare da vicino.

COVID-19: INAUGURAZIONE E APERTURA AL PUBBLICO SI SVOLGERANNO IN TOTALE SICUREZZA E NEL RISPETTO DELLE NORMATIVE VIGENTI PER LA TUTELA SANITARIA DI VISITATORI E PERSONALE.

Opening: sabato 17 ottobre 2020 dalle 15.00 alle 20.00
Date: dal 17 ottobre al 12 dicembre
Luogo: Casa Testori, largo Angelo Testori 13, Novate Milanese (MI)

Orari: 
Dal martedì al venerdì: 10.00-13.00 | 14.30-18.00 – sabato: 14.30 – 19.30
Chiusa domenica e lunedì 
Ingresso: libero

Informazioniinfo@casatestori.it | tel.+39.0236586877

UFFICIO STAMPA CASA TESTORI
Maria Grazia Vernuccio – Mob. +39 3351282864 \ mariagrazia.vernuccio@mgvcommunication.it

Posted on: 2 Settembre 2020, by : Alessandro Frangi