fbpx

Pet Sematary – Carlo Alberto Rastelli

previous arrow
next arrow
Slider


“Nelle sterminate foreste della Lettonia nascono i miei lavori su tela, in cui astrazione geometrica e figurazione si compenetrano in un gioco di continue stratificazioni, realizzate con stesure piatte di colore acrilico. Dai piccoli teschi di animale dipinti a olio deriva invece il titolo della serie, ispirato all’omonima canzone dei Ramones”. 
Rastelli è un giovane pittore estremamente consapevole del suo percorso, capace di narrarsi, di farci entrare nella sua pittura con dovizia di particolari e riferimenti, individuando i suoi maestri, Gustav Klimt a Peter Doig, e facendoci muovere sulla superficie della sua tela con la stessa grazia lenticolare che le ha create. Eppure il non detto è la parte migliore della sua opera, e le domande che ostentano questi volti, sono l’inizio di un viaggio tutto da intraprendere e degno di un film di David Lynch.

Pet sematary #6, 2017, olio e acrilico su tela, 100×100 cm
Pet sematary #7, 2017, olio e acrilico su lino, 100×100 cm
Il petroliere, 2017, olio e acrilico su lino, 80×120 cm
We only come out at night, 2014. olio, acrilico, foglia oro e inserto in carta su tela, 120×160 cm

Torna alla home di Contexto 2017

Posted on: 31 Marzo 2020, by : Alessandro Frangi