Per un anno insieme!

 

È stato un anno incredibile, fatto di mostre, incontri, spettacoli, e migliaia di persone incontrate.
Due parole chiave che collegano tutte queste iniziative?
La prima è Testori, che, anche quando non ci mette la faccia, si scopre presto il vero motore di ogni slancio di Casa Testori.
La seconda è giovani! Da loro parte o a loro si rivolge ogni nostra iniziativa.
Ecco allora una citazione per ringraziare entrambi:

“D: Lei dice di amare i giovani; cosa c’è, invece, in loro che la infastidisce?
R: Niente. Nessun gesto che compiono, anche quando sono estremi, mi infastidisce, perché li capisco. E poi, vorrei dire che non sono d’accordo sul modo in cui i giovani vengono letti dai giornali, dalle inchieste, dai settimanali. Non capiscono nulla di quello che sta avvenendo. I giovani delle ultimissime generazioni hanno una grande volontà, un grande bisogno di vivere veramente, di ricominciare ad esistere non come pedine di un gioco ma come realtà concrete, dolorose, giorno per giorno, ora per ora, di ricominciare a imparare.
Quale dei suoi libri vorrebbe che i giovani leggessero?
Vorrei poter vivere con i giovani. Vorrei che assieme a loro nascessero degli altri libri…”

Ne nasceranno Giovanni, ne nasceranno…

Buon 2017! Si riparte con un grande incontro il 16 gennaio Arte CONTRO la corruzione, al Teatro Franco Parenti nel giorno del suo compleanno, a 43 anni dalla prima dell’Ambleto.

 

Posted on: 22 dicembre 2016, by : admin